martedì 13 marzo 2012

iFormazione: Il problema di Didone


da iFormazione: Secondo la leggenda, Didone, regina di Tiro costretta all' esilio dal fratello Pigmalione, approdò sulle coste libiche e chiese asilo al re. 
Questi le concesse di fondare una città occupando tanta terra quanta poteva abbracciarne la pelle di un bue.
Didone fece tagliare la pelle in strisce sottili che unì a formare una corda con la quale recintò uno spazio dove sarebbe nata Cartagine.
Dal punto di vista matematico, il problema consiste nel trovare la forma della corda che abbracci l' area più vasta possibile, ovvero quale sia l' area massima a parità di perimetro.
La soluzione è intuitivamente il cerchio; la dimostrazione formale venne fornita nel 1838 dal matematico svizzero Jakob Steiner.
"La facoltà che mette in moto l'invenzione matematica non è il ragionamento, bensì l'immaginazione".
(Augustus De Morgan)
Daniela Deligia